Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì, aprile 25, 2007

Bella Ciao - Modena City Ramblers

Ih...qui in Brasile sono ancora in tempo per ricordare il 25 aprile, giorno di festa per l'Italia. Festa di cosa? Bè, la festa della Libertà, ex festa della Liberazione.
Per restare in tema, ecco la canzone che ho scoperto...stavo cercando qualcosa su Bella Ciao, e mi sono imbattuta sulla versione dei Modena City Ramblers. Visto che mi è sembrata particolarmente carina, eccola qui...ascoltatela!

domenica, aprile 22, 2007

Il commissario Montalbano

Il "Commissario Montalbano" è un personaggio uscito dalla penna del grande scrittore siciliano Andrea Camilleri. Fin dalla sua apparizione cartacea, Montalbano ha riscosso moltissimo successo tra gli italiani, ed è presto stato tradotto in altre lingue. Impresa non facile, data la lingua usata nel romanzo: non è italiano, ma nemmeno dialetto siciliano. Potrebbe forse essere cosiderata un italiano regionale? Questa e molte altre discussioni sono seguite dai suoi fan nel sito dedicato a Vigata, un immaginario paesino della Sicilia, dove abiterebbe questo famoso commissario.
Il successo è naturalmente aumentato moltissimo quando la Rai ha deciso di trasformare i racconti di Camilleri nella famosa fiction "Il Commissario Montalbano". Star della fiction è Luca Zingaretti, nei panni del commissario.
Per chi non avesse il tempo o la possibilità di seguire gli episodi alla tv, la rai li mette a disposizione in internet, sul sito di raiclick
Certo, la qualità non è quella dei dvd della serie, ma permette comunque agli affezionati di Montalbano di seguirlo nelle sue avventure televisive. Credo che una connessione a banda larga sia consigliabile per poter seguire il film con una certa tranquillità. Purtroppo la finestra dove ci è possibile seguire il video è piccola e non può essere aumentata.
Ma Montalbano non si limita a dominare la letteratura e la fiction contemporanea in Italia: si sta facendo vivo anche tra i fumetti, e alcune tavole si possono vedere anche online.

domenica, aprile 15, 2007

Mio fratello è figlio unico

Stavo cercando un po' di notizie sul cinema italiano. Qui in Brasile è sempre un po' difficile sapere delle ultime novità (a meno che non si usi internet, chiaro!). E così mi sono imbattuta in un titolo interessante: "Mio fratello è figlio unico". Ho deciso di andare a vedere e sembra che sarà proprio un bel film.
Nel cast ci sono ottimi attori come Luca Zingaretti, Angela Finocchiaro, Elio Germano e Riccardo Scamarcio.
Per chi volesse vedere il trailer, potete cliccare qui.
Peccato che ci vorrà un bel pezzo prima che si possa trovare in dvd...uscirà al cinema il 20 aprile!!

sabato, aprile 07, 2007

Buona Pasqua!




Data l'epoca, il mio blog non poteva che cominciare con qualche curiosità sulla Pasqua.
Io direi che le immagini legate alla Pasqua sono più o meno le stesse in Italia e in Brasile:

- l'uovo, che è in realtà una tradizione antichissima. Risale ai Persiani, che, con l'inizio della primavera (già, l'emisfero nord funziona tutto al contrario!!hehehe) avevano l'abitudine di mangiare e regalare uova di gallina. L'uovo, in un certo senso, rappresenterebbe la vita nuova che (sempre nell'emisfero settentrionale) sboccia verso marzo/aprile. In seguito, l'uovo ha acquisito un significato anche religioso.

- il coniglietto di Pasqua è anche questo un'immagine legata alla primavera. In realtà fa parte della tradizione dei popoli germanici che, considerando il coniglio come uno degli animali più fertili, lo celebravano all'inizio della primavera. Fin dal XV secolo in Germania si fanno dolci e biscotti dalla forma di coniglietto. Poi la tradizione è stata esportata negli USA dagli immigrati tedeschi e olandesi, e da lì ha fatto più successo in tutto il mondo.

Una cosa che invece sta cominciando a fare successo in Brasile soltanto adesso è la colomba. In Italia è ormai tradizione mangiare "la colomba" (un dolce che assomiglia al panettone nel gusto, ma ha la forma di colomba) durante il pranzo di Pasqua. Questo dolce sembra avere origini lombarde e fu preparato per la prima volta da un pasticcere di Pavia nel 750 d.C. Se volete sapere la ricetta, cliccate qui.

Un altro piatto che si consuma a Pasqua è l’agnello, sia dolce che salato. Da brava vegetariana, io ho mangiato solo quello dolce... Credevo che questo dolce fosse una tradizione tipica tedesca, ma sembra invece ampiamente diffusa in Sicilia. Comunque, il simbolo dell’agnello risale a Mosé e la liberazione degli ebrei dall’Egitto.

Adesso basta parlare di dolci! Parliamo invece di tradizioni non-culinarie. Nella mia famiglia, che non è particolarmente religiosa, non abbiamo mai preso parte a queste tradizioni cattoliche, molto famose in Toscana e Sicilia (per saperne di più, clicca qui). La tradizione che mi piaceva di più era quella delle uova di Pasqua. Invece di aprirle, la famiglia si metteva più o meno in cerchio e si tirava le uova di cioccolato incartate. Alla fine c'era sempre qualcuno che le lasciava cadere per terra e si rompevano. Solo allora venivano aperte.

Ah! Un'altra differenza tra l'Italia e il Brasile sono i giorni di festa!! In Brasile si fa festa da venerdì a domenica, mentre gli italiani fanno festa anche il lunedì dopo Pasqua (Pasquetta o Lunedì dell'angelo). Perché? Sembra che in questo giorno si ricordi l'incontro dell'angelo con le donne accorse al sepolcro di Cristo. E' una festa che lo stato italiano ha instaurato dopo la II Guerra Mondiale per rendere più piacevole il giorno di Pasqua...insomma, è proprio triste celebrare la Pasqua pensando che il giorno dopo bisogna alzarsi presto per andare a lavorare, no? :(